AGGIUDICATA LA GARA PER IL VERDE PUBBLICO SANGREGORESE

L’assessore Zappalà: «Per la prima volta un progetto che coinvolge tutte le aree verdi del territorio»

Data ultimo aggiornamento:
20/07/2021 12:06:00

SAN GREGORIO – Finalmente si parte! È stata aggiudicata la gara relativa al progetto per “la manutenzione e per gli interventi di sicurezza antincendio” per gli anni 2021/2023 nel territorio sangregorese.

Il progetto biennale permetterà di pianificare la gestione del verde pubblico con maggiore oculatezza.

Se adeguatamente gestito, infatti, il verde può svolgere molte funzioni e produrre importanti benefici per l`ambiente e quindi per la società, i cosiddetti “servizi eco sistemici”.

«Il progetto – ha spiegato l’assessore al Verde pubblico, Giovanni Zappalà – persegue gli obiettivi di mantenimento e potenziamento della funzionalità del patrimonio verde, prevedendo anche l`aumento delle alberature».

Nel piano operativo sono previsti, inoltre, l`abbattimento di alberi adulti a chioma espansa siti su strada; l’estirpazione o frantumazione di ceppaie poste in formelle stradali; l’estirpazione o frantumazione di ceppaie poste in parchi e giardini e l’abbattimento di palme morte o compromesse per la presenza di “R. Ferrugineus”, il cosiddetto punteruolo rosso.

Sono previsti, ancora, le potature degli arbusti, decespugliazione e tosature di manti erbosi, fornitura e impianto di piante ornamentali, trattamenti fitosanitari e la predisposizione di giochi per bambini.

«La manutenzione, con interventi ripetuti annualmente, riguarderà piazze, parchi, terreni e strutture comunali da mettere in sicurezza – ha continuato l’assessore Zappalà - Questa prima fase è partita con la manutenzione dei terreni delle strutture comunali e contemporaneamente abbiamo predisposto di mettere in sicurezza tutte le aree condominiali e gli istituti scolastici. È un progetto ambizioso - ha concluso Zappalà – e sono molto soddisfatto perché è la prima volta che un progetto comprende tutte le aree a verde del territorio; non dovremo più intervenire in emergenza perché tutto, con questo progetto, viene pianificato. Un particolare ringraziamento va all`ing. Mancino e al suo staff e alla Dusty che ci aiuta a ripulire le aree dai rifiuti».

Il territorio di San Gregorio, infatti, è ricco di verde. Sono 72 le aree da controllare per una estensione di oltre 6 ettari.


 

San Gregorio di Catania 20 luglio 2021

 

Dott. Alfio Patti

Ufficio Comunicazione e Stampa

Ulteriori informazioni