«ANDRÀ TUTTO BENE»

Pubblicato il libro scritto dai sangregoresi durante il confinamento

Data ultimo aggiornamento:
16/09/2021 19:30:43

SAN GREGORIO – Sabato 18 settembre alle ore 19, presso l’Auditorium comunale “Carlo Alberto Dalla Chiesa” sarà presentato, e omaggiato agli intervenuti, il libro dal titolo “La libertà ritrovata: i sangregoresi durante il lockdown” nato da un`idea dell’assessora alla Cultura e Pari opportunità, Giusi Lo Bianco.

Il testo racchiude numerosi brani scritti dai sangregoresi che hanno risposto alla chiamata dell`amministrazione comunale. I cittadini si sono improvvisati scrittori e hanno raccontato le loro esperienze durante il primo confinamento che li ha visti costretti a casa.

Come hanno vissuto le persone l`emergenza all`interno delle pareti domestiche? ma soprattutto cosa è avvenuto dentro ognuno di loro durante questo periodo di domicilio coatto ma anche di forzate riflessioni sulla propria vita, le proprie esistenze, i rapporti affettivi, familiari e sociali?

Dai racconti pervenuti, le entità più ricorrenti sono il tempo, la lontananza e il silenzio. Avere più tempo a disposizione ha dato alla gente la possibilità di fermarsi e di metabolizzare la vita nelle sue varie sfaccettature.

«Nonostante il periodo difficile e incredibile che abbiamo vissuto e che ancora stiamo vivendo – ha dichiarato l’assessora Lo Bianco -, il nostro sguardo è rivolto al futuro. Vogliamo avere un atteggiamento propositivo e fiducioso – ha continuato la dott. Lo Bianco – e speriamo di riprenderci la nostra normalità fatta anche di piccoli eventi culturali che organizziamo con tanta passione per la nostra cittadinanza. Questo libro – ha concluso Lo Bianco – testimonia la rinascita del paese e dei sogni dei suoi cittadini attraverso la loro penna».

All`incontro prenderanno parte il sindaco, Carmelo Corsaro, l’assessora alla Cultura, Giusi Lo Bianco, Alfio Patti, ufficio stampa del Comune e gli autori dei testi. Saranno letti alcuni brani e a conclusione saranno omaggiati libri agli intervenuti.

«Scrivere è terapeutico – ha sottolineato il sindaco Corsaro - e aiuta anche ad esorcizzare le ansie che durante questa “detenzione bianca” si sono sviluppate. Con la scrittura si potrà immaginare un mondo migliore e ciò ci aiuterà a riprenderci».

Ingresso libero fino ad esaurimento posti, con obbligo mascherina e green pass.

 

  

 San Gregorio di Catania 13 settembre 2021

Alfio Patti 

Ufficio Stampa

Ulteriori informazioni