SAN GREGORIO, TRIPLICATO IL NUMERO DEI CONTAGI

Il sindaco Corsaro: «Appello ai governi nazionale e regionale: garantire il rientro a scuola in totale sicurezza»

Data ultimo aggiornamento:
09/01/2022 14:42:54

SAN GREGORIO – Nell’ultimo report dell’Asp di Catania si registrano 210 sangregoresi contagiati, mai una cifra così alta dall`inizio della pandemia, per fortuna solo uno di loro è ospedalizzato. Di recente San Gregorio ha registrato un’altra vittima per covid e il sindaco, Carmelo Corsaro, continua a lanciare messaggi affinché i cittadini si proteggano da questa virulenta diffusione della variante omicron, attraverso la vaccinazione.

«I dati ufficiali – spiega il primo cittadino Corsaro - ci dicono che a San Gregorio, alla data odierna, ci sono 210 contagiati di cui solo uno ospedalizzato. Ho la percezione  - commenta il dott. Corsaro - che questi dati non rispecchino la nostra realtà e i contagiati siano molti di più, per questo esorto i sangregoresi ancora una volta ad attuare comportamenti prudenti e soprattutto a vaccinarsi.

«Nell`età scolare – chiarisce - l`incidenza è di 25 casi tutti domiciliati. Ormai è noto ai siciliani che gli studenti rientreranno a scuola giovedì 13 gennaio prossimo. Il Governo regionale ha esteso le vacanze natalizie di ulteriori tre giorni, ma non è da escludere che questo periodo si prolunghi ulteriormente.

«Tutti noi sindaci – sottolinea Carmelo Corsaro - siamo consapevoli che le scuole hanno dimostrato di essere un luogo dove il virus si propaga difficilmente, ma siamo altresì consci che i nostri ragazzi, soprattutto i più piccoli, debbano entrare in classe in totale sicurezza. Per questo motivo abbiamo rappresentato ai governi, nazionale e regionale, la necessità di mettere in campo tutte le azioni indispensabili per comprendere realmente il grado di diffusione del Covid e garantire un rientro a scuola in totale sicurezza. Agire con superficialità potrebbe creare disastri. Questo è un tema che divide, ne sono ben consapevole, ma dobbiamo agire per garantire il “sistema scuola” e non possiamo permetterci di sbagliare.

«Infine – ha concluso il sindaco -, è necessario parlare dei rifiuti delle persone contagiate e dei loro familiari. Il sistema di raccolta messo in piedi dall`Asp è al collasso, la struttura non riesce ad essere puntuale nella raccolta. Al momento – avvisa Corsaro - non esponete i vostri rifiuti per evitare di mettere a rischio gli operatori». 

Riguardo a questo problema, il sindaco si sta adoperando affinché i rifiuti, prodotti da persone o nuclei familiari contagiati, possano essere ritirati il più presto possibile. Nuove disposizioni verranno comunicate in merito.

 

 San Gregorio di Catania 09 gennaio 2022

 

 

Dott. Alfio Patti

Ufficio Comunicazione e Stampa

Ulteriori informazioni