GLI ANZIANI DI SAN GREGORIO E IL BAROCCO DI SCICLI

Conclusa con successo la gita promossa dai Servizi sociali

Data ultimo aggiornamento:
14/06/2022 18:08:00

SAN GREGORIO - Una giornata di svago e di cultura per circa 120 sangregoresi è stata organizzata dall’assessorato ai Servizi sociali di San Gregorio.

Dopo un lungo periodo di sosta forzata per via delle procedure sanitarie derivanti dalla diffusione del covid, l’assessorato ai Servizi sociali di San Gregorio, diretto dal vicesindaco, Seby Sgroi, ha ripreso le attività che fino ad oggi si erano bloccate.

«È stata una gioia per me - ha spiegato l’assessore Sgroi - riavere con me tanti sangregoresi che dopo tanto tempo di immobilità hanno potuto godere delle bellezze della Sicilia. La convivialità, il piacere di stare insieme, mi sono mancati e con questa gita, culturale e ludica al tempo stesso, ho ritrovato la vitalità e il calore delle persone».

A Scicli prima meta è stata il palazzo di città dove risiede “il Commissariato di Vigata” e la “Questura di Vigata” set delle riprese della serie televisiva del famoso Commissario Montalbano interpretato da Luca Zingaretti. Il percorso ha continuato con la visita allo splendido Palazzo Spadaro, unico palazzo nobile visitabile perché proprietà del Comune di Scicli.

Il Palazzo Spadaro è da sempre uno dei simboli della città di Scicli, sin dalla sua costruzione avvenuta nella prima parte del ’700, dopo il sisma del 1693. All’interno del Palazzo tantissime decorazioni in oro e sono presenti numerose opere d’arte, dipinti ed affreschi che rendono ancor più lussureggiante l’edificio.

Il gruppo dei sangregoresi vacanzieri ha poi continuato nel giro turistico visitando la chiesa di San Michele Arcangelo, ricostruita anch’essa dopo il terremoto del 1693 dalla bellezza austera, dal pavimento in pietra pece di Ragusa e pietra bianca di Comiso che ripropone la classica fantasia a scacchiera e un unico abbellimento geometrico è realizzato nella parte centrale dell`abside.

Al suo interno una pinacoteca di affreschi precedenti al terremoto quindi del XVI e XVII secolo.

La mattinata si è conclusa, poi, in allegria in un agriturismo.

Ad accompagnare gli anziani sangregoresi anche la dott.ssa Bagiante, capo area Servizi sociali, e i volontari della Misericordia di San Gregorio.

 

San Gregorio di Catania 14 giugno 2022

 

Dott. Alfio Patti

Ufficio Comunicazione e Stampa

Ulteriori informazioni