AL VIA I LAVORI NELLA MATERNA “DON ALVARO PATERNÒ”

Iniziati la ristrutturazione e l’adeguamento dell’edificio scolastico

Data ultimo aggiornamento:
13/07/2022 19:00:25

SAN GREGORIO – Sono iniziati i lavori di ristrutturazione e adeguamento dell’edificio scolastico della scuola materna “Don Alvaro Paternò” per dare maggiore decoro alla struttura e maggiore sicurezza ai bambini e al personale. I lavori, che hanno un costo complessivo di 281.930 euro, per sommi capi prevedono il rifacimento della pavimentazione esterna in mattonelle antitrauma e l’eliminazione di tutti i cordoli in calcestruzzo perché costituiscono, in ambiente ricreativo e di svago, pericolo di inciampo per i bambini. Prevista la demolizione della scala in ferro esterna, non conforme alle normative di sicurezza, che collega dall’esterno il piano terra al primo piano. Per garantire le norme igienico-sanitarie della struttura è stata prevista la demolizione del precedente serbatoio di acqua con un altro in Prfv della capienza di 5.000 litri. Inoltre sono previsti lavori alle grondaie, ballatoi, parapetti e la sostituzione di tutti gli infissi esterni e delle porte interne delle aule 1, 2, 3, e 5 che si affacciano nell’atrio centrale.

«Sin dal primo giorno del mio insediamento come assessore ai Lavori pubblici – ha dichiarato l’assessore Salvo Cambria -, ho cercato di risolvere l’annoso problema che gravava sull’asilo di Via “Don Alvaro Paternò”. La struttura andava messa in sicurezza e necessitava di maggiore decoro.

«Devo dire che ho trovato degli ostacoli dal punto di vista burocratico – ha sottolineato Cambria - dal momento che il precedente bando non era più attuabile, andava rifatto. Negli anni, però, ho cercato lo stesso di tutelare i bambini e gli insegnanti facendo degli interventi, come sostituire le persiane per evitare in inverno l’infiltrazione di aria fredda; ho fatto installare nuovi climatizzatori, sono stati messi in sicurezza i termosifoni per evitare che i bambini potessero farsi male, ho fatto installare tutta l’illuminazione a led in modo da acclimatare gli occhi dei bambini ad una luce più tenue, rispetto ai neon. Ora i lavori sono finalmente iniziati – ha concluso Cambria - e per questo devo ringraziare il geometra Massimiliano Cavallaro che si è impegnato affinché il progetto si potesse realizzare nel più breve tempo possibile e il nostro sindaco, Carmelo Corsaro, che si è adoperato affinché tutto procedesse nel modo più veloce e scorrevole».

 

San Gregorio di Catania 13 luglio 2022

 

 

Dott. Alfio Patti

Ufficio Comunicazione e Stampa

Ulteriori informazioni