CENSIMENTO DELLE LAMPADE VOTIVE INSTALLATE

Iniziata la regolamentare del servizio elettrico al cimitero di San Gregorio

Data ultimo aggiornamento:
22/09/2022 19:50:56

SAN GREGORIO – Proseguono gli interventi previsti dall’amministrazione Corsaro per la messa in sicurezza degli impianti elettrici di tutto il paese. Ora è la volta del cimitero sul quale la ditta Saie, di Casciago (VA), si è aggiudicata l’appalto, che durerà cinque anni, per la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto elettrico e di tutte le lampade votive.

Per fare questo, però, è necessario procedere con un corretto censimento di tutta l’utenza.

A darne notizia l’assessore ai Servizi cimiteriali, Giovanni Zappalà, che si occupa di mantenere pulito e verde il cimitero e in questo caso di rinnovare l’obsoleto impianto elettrico.

I proprietari di loculi e tombe, se non in regola, troveranno una scheda rosa accanto alla lampada votiva con l’invito di mettersi in contatto con l’azienda Saie. Magari si tratterà di completare semplicemente i dati mancanti o pagare eventuali arretrati.

Chi, trovando la cartella rosa, non dovesse regolarizzarsi vedrà disattivata la propria lampada. C’è tempo fino al 15 ottobre.

«Un altro obiettivo è stato raggiunto per dare un servizio migliore ai cittadini – ha commentato l’assessore Zappalà -, ciò permetterà di regolamentare i servizi ed avere una visione più completa delle utenze, fino ad oggi poco chiara e con molti pagamenti arretrati. Gli impianti elettrici erano obsoleti e piano piano stiamo ristrutturando tutto il sistema – ha continuato.

«La prima parte è stata quasi completata - ha concluso Zappalà -, la seconda riguarderà la bollettazione interrottasi da un po’ di tempo e che aveva creato qualche piccolo disagio agli utenti».

 

San Gregorio di Catania 22 settembre 2022

 

 

Dott. Alfio Patti

Ufficio Comunicazione e Stampa

Ulteriori informazioni